" Figurine delle sigarette "


Un po di storia che la Mastro Rudy Artigiana ama avere nella sua collezione virtuale.

venti ventidue

( stampe di Paolo Sanchini

critico d'arte Federico Marinelli)



....anche le ditte produttrici di sigarette iniziarono a pubblicare figurine promozionali, inizialmente cartoncini pubblicitari inseriti per rinforzare il dorso del pacchetto e successivamente vere e proprie carte da collezione.

Al Metropolitan Museum of Art è conservata una carta risalente al 1879 della Marquis of Lorne.

Tra le altre prime ditte ad adottarle ci furono la Allen & Ginter negli Stati Uniti d'America nel 1886 e la W.D. & H.O. Wills nel Regno Unito nel 1888.

Le figurine, stampate con tecnica litografica, spaziavano su vari argomenti, dalla natura, alla guerra, allo sport - soggetti che risultavano interessanti per gli uomini che fumavano.

Per l'inizio del XX secolo, c'erano migliaia di serie di figurine prodotte da più di 300 diverse compagnie. I bambini si piazzavano fuori dai negozi di sigarette per chiedere ai clienti se potevano avere la loro carta.

In seguito al successo delle figurine delle sigarette, anche i produttori di altri prodotti iniziarono a includere nel prodotto o far consegnare dal negoziante all'acquisto delle figurine.

La seconda guerra mondiale interruppe la produzione di figurine a causa della scarsità della carta e dopo la guerra le figurine delle sigarette non ripresero più a essere distribuite, in parte sostituite dalle figurine distribuite insieme alle bustine del the nel Regno Unito e insieme alle gomme da masticare negli Stati Uniti.


https://www.mastrorudyartigiana.com/

#pipe #pipeitaliane #tabaccopipe #tabaccopipes #arte #design #designitaliano #bottegaartigiana #madeinitaly #artwork #art #artworks #morta #mortapipe #mortapipes #bogoak #bogoakdesign #bogoakwood #bogoakpipe #bogoakpipes #briarpipesmoking #briarpipes #briarwood #briar #briarpipe #briarblocks #briarhandmade #pipesmoking


13 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

In una emozione in una mia semplice, dentro. “ La vita e i sogni sono fogli di uno stesso libro. Leggerli in ordine è vivere, sfogliarli a caso è sognare.”